Fake Russian

Drink Better

Un White Russian moderno

Questo drink è nato dall’idea di ricreare un White Russian per renderlo un po più gradevole. Infatti il drink è spesso sbilanciato e la panna in superficie crea una texture molto “pesante” che va a coprire il liquore al caffè. 

60 ml di Liquore al caffe chiarificato

30 ml di Vodka

Meringa

Per capire la ricetta bisogna andare a scomporre un White Russian classico ed individuare tutte le sue caratteristiche. Quindi: alcolico (Vodka e Liquore al caffè), aromatico (Liquore al caffè e Panna), dolce (Liquore al caffe).

Una volta scomposto possiamo rifarlo cercando di migliorare gli aspetti (secondo me) negativi del drink.

Per il liquore al caffè è importante partire da una buon caffè, un qualsiasi “speciality blend” può andare bene, io uso la miscela “Cigno Bianco” di Gardelli Speciality Coffee. Il metodo di estrazione invece va scelto in base al sapore che si vuole dare al drink. Personalmente trovo che la Kahlua e il Caffè Borghetti siano liquori un po troppo carichi di sapore quindi un’estrazione con metodo V60 rende il drink più raffinato, se invece si vuole far sentire di più l’aroma del caffè si può partire dal caffè espresso (moka o macchina) o dalla macerazione dei chicchi di caffè in alcool. La chiarificazione con il latte detta anche “Milk Wash”, rende il liquore brillante (anche più trasparente) lasciando dei sentori di latte molto gradevoli che vanno a sostituire la panna, quindi: sapore più bilanciato e meno invasivo, texture più leggera del drink più leggera.

Prendete un mixinglass e raffreddatelo con del ghiaccio. Buttate via il ghiaccio e aggiungete la vodka e il liquore al caffè chiarificato (meglio se conservato in frigo). Aggiungete il ghiaccio nel mixinglass e mescolate fino a raggiungere la diluizione giusta. Prendete un tumbler basso dal freezer con all’interno un cubo di ghiaccio 5×5 e con uno strainer versate il drink all’interno del bicchiere. Guarnite con una piccola meringa appoggiata sul cubo di ghiaccio.

Drink Better

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *